Otto persone in manette e cinque denunciate. Quattro colpi messi a segno con un bottino da oltre 200mila euro. Sfondavano i magazzini con un furgone e rubavano le bici da corsa di maggior valore

carabinieri mi

Si chiama 'ladri di biciclette' l'ultima operazione congiunta dei carabinieri di Milano e Monza, ma i protagonisti non hanno nulla in comune con i personaggi del film di Vittorio De Sica. Le bici rubate dalla banda smantellata dai militari erano esemplari da corsa da migliaia di euro l'una. Partita ad aprile con un colpo a una ditta di Cusano Milanino da 80mila euro (erano state portate via dieci biciclette), l'indagine ha permesso di svelare altri tre furti a Milano, Cattolica (Rimini) e Pomezia (Roma), e di sventarne almeno altri 15.

L'accusa è di ricettazione

carabinieri notte

Tre pregiudicati sono stati fermati a Seggiano di Pioltello con l'accusa di ricettazione. Erano a bordo di una Toyota Corolla risultata rubata nel Bergamasco.

I carabinieri hanno perquisito l'abitazione di uno di loro, in via Firenze, recuperando molti oggetti rubati tra cui venti orologi di lusso, gioielli, telefoni cellulari e anche profumi. I tre sono stati portati a San Vittore.

In due distinte operazioni i carabinieri di Bergamo e Lovere hanno smantellato altrettante bande di italiani specializzate nei furti. La prima in occhiali e apparecchi elettronici, la seconda in cavi di rame. Cinque persone fermate in totale

furto da parte di una banda italianiL'attrezzatura usata per compiere i furti

In due distinte operazioni i carabinieri di Bergamo e Lovere hanno smantellato altrettante bande di italiani specializzate nei furti.

Nella mattinata di ieri, martedì 21 ottobre, i militari della stazione cittadina hanno deferito in stato di libertà per ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli in concorso N. C., 21 anni, e C. V. 27 anni, entrambi nati a Seriate e residenti a Scanzorosciate e con predenti legati a reati contro il patrimonio.

Scatta la caccia a una Bmw coupé scura con quattro uomini a bordo. I residenti: "Siamo vittime di un saccheggio". E ad Acquanegra ladri-falegnami rubano le finestre delle case

Furti a MantovaFurti nel Mantovano

MOGLIA. Se ne infischiano dei dati sulla criminalità in diminuzione. Del trend in negativo. Dei discorsi precotti sulla «percezione soggettiva esagerata». I numeri che contano, per loro, gente della Bassa al lavoro dalla mattina alla sera, sono quelli dei soldi destinati alle bollette del gas spariti dai cassetti, dei gioielli ricordi di familiari arraffati dagli artigli di sconosciuti, mani rapaci che non hanno rispetto per niente e per nessuno.

Le cifre che contano sono quelle delle fatture del ferramenta che sostituisce gli infissi, cambia le serrature. Il numero delle notti passate in bianco, con le orecchie tese ad ogni minimo rumore e gli occhi a spiare le finestre. Perché quella paura lì, una volta che l'hai sentita dentro le ossa, non ti passa più.

I dati sono preoccupanti. Nel 2012, in Italia, ogni sessanta secondi si è registrato un furto in un appartamento, per un totale di quasi 240mila case svaligiate.

Furti estiviFurti durante le vacanze estive

Per capire come sia cresciuto il fenomeno, basta vedere il periodo che va dal 2004 al 2012, dove c'è stato un aumento di reati pari al 114%.

Stiamo parlando solo di casi accertati a seguito di regolare denuncia del derubato. Oltretutto, su Internet, si trovano dei filmati dove viene mostrata la facilità con la quale i ladri entrano nelle case degli italiani.

Si tratta di numeri impressionanti, davanti ai quali, al povero proprietario di casa non resta che aggrapparsi a dei validi sistemi di sicurezza per cercare di difendersi dagli attacchi della criminalità.

ROMA. Federico Balzaretti lo scorso 7 ottobre ha subito un furto nel suo appartamento ai Parioli dove vive con la moglie, la ballerina e etoile dell'Opera Garnier di Parigi Eleonora Abbagnato.

Federico BalzarettiL'ex calciatore rosanero Federico Balzaretti

I ladri hanno rubato in casa Balzaretti denaro e gioielli per un valore di circa 100 mila euro. Secondo le prime ricostruzioni, come scrive il Messaggero, i ladri, tra le 21 e le 23, sarebbero riusciti ad entrare in casa senza forzare la serratura.
Una volta all'interno dell'appartamento, hanno puntato principalmente ai gioielli custoditi in casa dalla coppia (orologi, anelli e altro) poi hanno scoperto una quantità di denaro pari a circa 5 mila euro nascosta da Balzaretti in casa.

Il terzino, che ha sporto denuncia ieri notte, non è il solo calciatore ad essere stato rapinato in questi anni nella Capitale. Da Menez (rapinato mentre era in casa) a Zarate passando per Heinze, Mexes, Juan, Panucci e Delvecchio.

Numerosi gli interventi dell'Arma dei Carabinieri della Compagnia di Legnano e delle Stazioni Carabinieri dipendenti che, nel fine settimana, hanno arrestato due rapinatori ed effettuato 5 deferimenti in stato di libertà: due giovani ladri tra cui una 17enne, due spacciatori ventenni e un automobilista alticcio.

carabinieriCarabinieri in azione a Legnano

Tutto è inziato venerdì scorso quando è stato arrestato dai militari della "Radiomobile" di Legnano un italiano, poiché, mentre si trovava a bordo di una autovettura con un amico - con il quale aveva trascorso la serata precedente - dopo aver fatto accostare quest'ultimo a bordo strada con un pretesto, gli sferrava due pugni al volto spingendolo fuori dall'autovettura, fuggendo a bordo della stessa.

Configuratosi quindi il reato di rapina, le immediate ricerche permettevano di individuarlo ancora a bordo della autovettura rubata. L'arrestato è stato associato alla casa circondariale di Busto Arsizio a disposizione della autorità giudiziaria di Busto Arsizio.

Nel 2013, su suolo meneghino sono stati registrati ben 2.037 colpi al mese, con un aumento dell'8% rispetto al consuntivo già da record del 2012

Furti in appartamento Milano PisapiaIl sindaco di Milano, Giuliano Pisapia

L'operazione è stata eseguita dai carabinieri di Milano Duomo. Raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere una ragazza di 26 anni e un ragazzo di 23, entrambi cileni, e un ragazzo cubano di 22 anni.

FURTI A MILANO E HINTERLAND, IN LIGURIA E IN FRIULI – In base a quanto ricostruiti, i tre, tutti irregolari e con numerosi precedenti, sono ritenuti responsabili di circa 10 furti in appartamento, compiuti tra Milano e hinterland, nonché in Liguria e in Friuli.

Arriva a 2037 episodi a mese i furti in appartamento registrati nella nostra città nel 2013

Furti MilanoFurto in via Muggiano

È stato proprio "sfortunato" un uomo di 35 anni, di origine bosniaca, arrestato sabato 4 ottobre 2014 per un tentato furto in abitazione in via Muggiano.

In base a quanto spiegato dalla Polizia di Stato, infatti, l'uomo ha cercato di penetrare in un'abitazione ma, per ironia della sorte, ha scelto la dimora di un ex sovrintendente della Polizia Penitenziaria, ora in pensione.

A Sesto San Giovanni una coppia di italiani prova il furto in un appartamento, i vicini disturbati dal chiasso avvertono la polizia

Furti in appartamento Sesto San Giovanni MilanoFurto a Sesto San Giovanni

Una coppia di ladri italiani è finita in manette. Due uomini, uno di 49 anni e l'altro di 20 anni, residenti a Sesto San Giovanni e già noti alle forze dell'ordine. Volevano entrare in un'abitazione in via Cesare Battisti, il troppo rumore però nel tentare di scassinare la porta ha fatto allarmare i vicini che hanno prontamente chiamato la polizia.

L'arrivo immediato degli agenti è conseguito con l'arresto dei due pregiudicati.